NOTTE BIANCA A LOANO IL 29 GIUGNO 2012

Venerdì 29 giugno, a Loano si entrerà nel vivo degli eventi dell’estate con la quarta edizione della Notte in bianco, la lunga maratona d’intrattenimento, che terrà tutti svegli fino a tarda notte con musica live e degustazioni.
La festa per salutare l’inizio dell’estate, organizzata dall’ASCOM Loano in collaborazione con l’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano, sarà animata da cover band già affermate e da giovani formazioni, che suoneranno nelle vie, nelle piazze e sul lungomare.
Come in passato gli esercizi commerciali e i locali della città saranno elemento portante dell’iniziativa con un’apertura straordinaria delle attività e con originali punti di degustazione.
Momento clou della serata sarà il concerto in piazza Italia, con uno dei protagonisti della scena musicale world europea: Roy Paci, che insieme alla sua band farà tappa a Loano con il nuovo tour “Fino alla fine del Mondo”. Il musicista siciliano e i suoi Aretuska porteranno nella grande piazza loanese i ritmi irresistibili del reggae, dub, drum’n’bass e ska.

Ventitre in tutto le aree spettacolo della notte bianca loanese, che si animeranno dalle ore 20.30. Nella kermesse musicale sono state coinvolte venticinque formazioni, tra cover band, gruppi folk, rock band, singoli interpreti, marching band.

Il Lungomare inizierà ad animarsi alle 20.30, con la giovane band Yepp Music Live che avrà il compito di dare il via alla serata. Dalle 21.30 contemporaneamente si animeranno le altre otto postazioni sulla passeggiata a mare. Tanti i generi musicali rappresentati: dal blues della Big Harp Band al pop della cover band ShameLess Sister Sister, dal reggae della Easy Skanker al funky dei Funky Monks, dal rock della cover band TDG (Terapiadigruppo) al folk degli Uribà, dalla musica degli anni ’80/’90 dei Mazzinga ai brani originali della rock band Corvi Bianchi. Completerà il programma sulla promenade l’esibizione di Body Art di Mara.

Sempre dalle 21.30 inizierà a suonare in piazza Massena la cover band Libero Arbitrio, in via Ghilini la cover rock band Four Real, in via Stella i Vespusurdu e in via Garibaldi il duo sax e voce Fabio e Susanna, la band show Premiato Cotonificio e il One Man Show Kino Rossini.

In Corso Europa, alle 21.00 si svolgerà la sfilata di moda uomo, donna bambini con accessori e abiti da sposa. Dalle 21.30, poi, i portici saranno invasi dalle note musicali della cover band rock e blues Renè Roy e Sister e delle marching band Nordway e S-Banday Street Band. I due gruppi di musica itinerante animeranno anche il dedalo di stradine nel centro storico di via Cesarea, via Ricciardi, via Raimondi, via Del Monte, via Richeri

In piazza Rocca dalle 21.00 si potrà ascoltare un repertorio di musica italiana e straniera interpretato da No More Maddes, musica country in piazza Palestro con Jimmy e Ray Brothers, grandi successi italiani e stranieri anche in via Boragine con Paolo Bortolotti e musica latino-americana in via Trento Trieste. Infine musica live anche a La Marina di Loano.

L’evento centrale della notte bianca loanese sarà il concerto di Roy Paci, che si terrà a partire dalle 23.00 in Piazza Italia.
Roy Paci & Aretuska sono uno dei progetti più solari, divertenti e trascinanti della scena musicale world music europea. Una ricetta a base di ska-jazz in salsa caraibica, di sicilianità virata in chiave reggae, di fonemi francesi, spagnoli e arabi che si integrano fra loro. Con oltre 10 anni di attività la band può vantare 4 album in studio ed una raccolta dei maggiori successi, centinaia di concerti in tutto il mondo e partecipazioni alle più importanti trasmissioni televisive.
Nella sua incredibile carriera, lunga più di 25 anni, Roy Paci ha suonato, scritto, arrangiato e collaborato con artisti italiani come Negrita, Vinicio Capossela, Piero Pelù, Samuele Bersani, Luca Barbarossa, Teresa De Sio, Giorgio Conte, Nicola Arigliano, Cesare Basile, 99 Posse, Bluebeaters, Mau Mau , Subsonica,Frankie HI-NRG Mc, Carlo Actis Dato, e stranieri quali Manu Chao, Eric Mingus,Sean Bergin, Ned Rothemberg, John Edwards, Amy Denio, Han Bennink, Walter Weibous, Flying Luttembachers, New York Ska Jazz Ensemble, Zap Mama, Trilok Gurtu, Tony Levin, Macaco, Gogol Bordello, Mike Patton… Lo stesso Roy stima di aver preso parte, fino ad oggi, a circa 400 progetti discografici della più svariata natura.
Pochissimi gruppi italiani possono vantare tour così articolati e capillari e performance in grado di riscuotere un tale entusiasmo, non solo negli aficionados.

A partire dal 23 giugno Roy Paci & Aretuska, torneranno sulle scene con il nuovo tour “Fino alla Fine del Mondo”, che proseguirà con un conto alla rovescia fino al 21 dicembre, la data che secondo la profezia dei Maya segnerebbe la fine del mondo. Ovviamente un modo ironico di esorcizzare questa cupa previsione.
In concomitanza con la partenza del tour, è prevista l’uscita del nuovo attesissimo singolo “Fino alla fine del mondo” con la partecipazione di Clementino.
Oltre a calcare i migliori palchi d’Italia, Roy Paci & Aretuska saranno live anche all’estero, e precisamente a fine luglio a Coblenza (Germania), e ad agosto al prestigioso Sziget Festival di Budapest (Ungheria).