Marina di Loano: Audi Sailing Series, iniziato il conto alla rovescia

Marina di Loano Loano

Sono poco meno di una ventina i Melges 32 che, tra venerdì 13 e domenica 15, si contenderanno il successo nella prima frazione delle Audi Sailing Series. Organizzata da BPSE, con la collaborazione di Melges Europe e della Marina di Loano, la tappa darà ufficialmente inizio alla stagione 2012 del più grande tra i monotipo prodotti dalla Melges Performance Sailboats e farà da apripista all’esordio degli Audi Melges 20, attesi sempre alla Marina di Loano il week end successivo (20-22 aprile).

Forte di una entry list di livello assoluto e di una barca in grado di emozionare già con le brezze medio-leggere tipiche del Mediterraneo, Audi Sailing Series Melges 32 vedrà radunarsi il meglio della vela italiana e alcuni importanti nomi internazionali. Non sarà quindi facile per Fantastica, vincitore dell’edizione 2011, confermarsi al vertice della classifica. Un’impresa impegnativa, che l’armatore Lanfranco Cirillo spera di portare a compimento con l’equipaggio di sempre, composto tra gli altri dal tattico Michele Paoletti, dal randista Dede de Luca e dal trimmer Claudio Celon.

Tra i principali competitor di Fantastica non mancheranno Riccardo Simoneschi e Gabriele Benussi. Sfiorato il successo lo scorso anno con lo scafo di Alessio Marinelli, l’ormai collaudato binomio ha scelto di affrontare la stagione assieme ai fratelli Edoardo e Vanni Pavesio e al loro Fra Martina Sailing Team che, proprio in questi giorni, festeggia i dieci anni di attività. Oltre ad Audi F.lli Giacomel supported by Eberhard, osservati speciali saranno Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato in coppia con il fuoriclasse australiano Nathan Wilmot e Torpyone di Edoardo Lupi e del tattico sloveno Branko Brcin.

Ad insidiare i piani alti della classifica potrebbero essere Brontolo Helly-Hansen di Filippo Pacinotti, che sostituirà l’infortunato Daniele Cassinari con il canadese, due volte medaglia olimpica, Ross MacDonald, Rush Diletta di Mauro Mocheggiani, rinforzatosi con l’innesto del trimmer Nello Pavoni, e Bribon-Movistar che, alla seconda stagione nel Melges 32, potrà contare sull’esperienza del tattico portoghese Hugo Rocha, vincitore del bronzo ai Giochi di Atlanta nel 1996.

Non mancano poi team nuovi, alcuni dei quali subito indicati come potenziali outsider. E’ il caso di Bombarda, il Melges 32 di Andrea Pozzi che schiererà Flavio Favini alla tattica e la coppia Razeto-Felci in pozzetto. Grande interesse, infine, per il debutto ufficiale in Italia di Robertissima 2 di Roberto Tomasimi Grinover, che correrà con bandiera austriaca e avrà in pozzetto lo starista olimpionico Johann Spitzauer.

Ogni tappa riservata ai Melges 32 si articolerà su un massimo di otto prove, con il limite fissato a non più di tre manche al giorno. Il giovedì è riservato alla regata di prova. Unica eccezione sarà l’Europeo di Porto Cervo, dove il programma prevede quattro giorni in mare per un massimo di dieci prove.

Articolati su cinque frazioni ciascuno, i circuiti Audi Sailing Series impegneranno i protagonisti su alcuni dei campi di regata più apprezzati d’Italia. Dopo Loano, infatti, i Melges 32 faranno rotta verso Portoferraio (24-27 maggio), Porto Cervo (28 giugno – 1 luglio), Malcesine (19-22 luglio) e Napoli (18-21 ottobre). Leggermente diversa la stagione degli Audi Melges 20 che, salutata la cittadina ligure, si ritroveranno a Portoferraio (1-3 giugno), Malcesine (13-15 luglio), Viareggio (14-16 settembre) e Napoli (2-4 novembre), dove sarà messa in palio la Gold Cup.

Come vuole la tradizione, le Audi Sailing Series avranno a corollario interessanti iniziative. Novità della stagione saranno i test drive su strada affidati agli istruttori della scuola di guida Audi quattro® experience, che accompagneranno i partecipanti alla guida dei più recenti modelli della gamma Audi, quali A1 Sportback, R8 V10, RS3 Sportback e A6 Avant. Alla Marina di Loano, l’appuntamento è fissato per sabato 14 e domenica 15 aprile.
(Fonte: ivg.it)