Anche per il 2012 sventola la “Bandiera Blu” a Loano

Loano Bandiera Blu

C’è un clima di festa a Loano per il doppio riconoscimento della Bandiera Blu.
“Sono estremamente orgoglioso – dichiara il Sindaco Luigi Pignocca – di tornare da Roma con un doppio riconoscimento. Per il terzo anno portiamo a casa la Bandiera Blu per le spiagge loanesi e per il primo anno festeggiamo la Bandiera Blu assegnata a La Marina di Loano. Simbolo di qualità delle acque e dei servizi ambientali e di accoglienza offerti dalla nostra città, la Bandiera Blu è un riconoscimento alle migliori spiagge d’Europa, che rafforza la nostra immagine turistica in Italia e all’estero. Un ringraziamento va all’Ufficio Tecnico del Comune di Loano e in particolare al responsabile dell’ufficio ambiente, Geom. Elena Banci.”

Soddisfazione è stata espressa anche dall’Assessore al Demanio e all’Ambiente Ino Tassara: “Aver ottenuto nuovamente la Bandiera Blu rappresenta il frutto di un serio lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale e dai cittadini nella tutela e nel rispetto dell’ambiente. Anche per l’edizione 2012, la FEE (Federazione per l’Educazione Ambientale) ci ha attribuito un riconoscimento che indica spiagge e mare pulito e servizi eco ambientali efficienti. I parametri che definiscono l’assegnazione della Bandiera blu sono, infatti, la qualità delle acque di balneazione, depurazione delle acque reflue, certificazione ambientale, gestione dei rifiuti, s accessibilità nelle spiagge, educazione e comunicazione ambientale e iniziative di sostenibilità.”

La Bandiera Blu è stata istituita nel 1987, anno europeo per l’ambiente, la Campagna è curata nei vari Paesi dalla FEE, Foundation for Environmental Education. E’ un riconoscimento conferito alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione ad esempio la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.
La Bandiera Blu viene consegnata per due meriti: la Bandiera Blu delle spiagge certifica la qualità delle acque di balneazione e dei lidi, mentre la Bandiera Blu degli approdi turistici assicura la pulizia delle acque adiacenti ai porti e l’assenza di scarichi fognari.